Il sentiero "REBE" da Bolzano al Renon è stato inaugurato - Gourmet Südtirol

REBE Weinwanderweg Camminata Bozen Bolzano Ritten Renon Südtirol Alto Adige Gourmet Südtirol
Il sentiero "REBE" da Bolzano al Renon è stato inaugurato - Gourmet Südtirol

Il sentiero "REBE" da Bolzano al Renon è stato inaugurato

Il 24 settembre 2022 è finalmente giunto il momento: è stato ufficialmente inaugurato il percorso del vino con vista panoramica da Bolzano a Signato al Renon, pianificato da tempo e armoniosamente integrato.

 

Il motto del sentiero escursionistico REBE è: vino, natura e cultura. Questi temi trovano una sensibile attuazione nelle installazioni artistiche di Filip Moroder Doss, realizzate in acciaio corten e ferro, oltre a pietra, bronzo e legno. Le sue sculture si inseriscono perfettamente nello splendido paesaggio di vigneti, boschi e prati, quasi come se fossero sempre state lì.

 

Per l'artista è importante una stretta simbiosi tra arte e natura, dove la prima non prevarica mai la seconda. Includendo e rendendo visibili gli elementi umani e il lavoro in vigna, nonché la convivialità in relazione al vino, le sculture possono essere quasi vissute e diventare così una parte naturale del percorso. L'arte di Moroder Doss abbraccia la natura.

 

Il sentiero "REBE" - descrizione

Il sentiero REBE facilmente percorribile è lungo circa 3,5 km. Da anni è al centro della collaborazione tra enti turistici per farne un percorso tematico fruibile dal pubblico in un’ideale (e concreto) collegamento tra Bolzano e Renon. Ne è nata una passeggiata a forma di scaletta per il vino (secondo il progetto Scala del Vino elaborato dall’Associazione Turistica del Renon) attraverso le colline disegnate dai vitigni. Lungo l’itinerario sono state allestite dieci installazioni artistiche per un totale di ventidue opere curate da Filip Moroder Doss che accompagnano il visitatore dentro la cultura vitivinicola con passione ed empatia. L’artista non è nuovo a queste realizzazioni essendosi già occupato del sentiero Troi Unika sul Monte Pana e del Sentiero della Creazione sull’Alpe di Luson.

Inoltre, dalla terrazza panoramica dal design artistico vicino al maso Loosmannhof si può godere di una magnifica vista su Bolzano e sulle Dolomiti.

 

Ad ogni altitudige il suo vitigno

Il dislivello complessivo è di 500 metri e vede nel passaggio vicino alla chiesa di Santa Giustina uno snodo centrale. Gli incantevoli vigneti di Rencio si uniscono ai boschi di castagni e ai vigneti di Signato, che emergono man mano che si sale. Il tutto è accompagnato da tavole descrittive dove poter approfondire la storia del luogo, gli aspetti storici della viticoltura nonchè le diverse varietà di vino e le varie fasi del lavoro vinicolo (qui è stata fondamentale la partecipazione dell’azienda Waldgries). Il dislivello, in questo caso, viene utilizzato lungo la Scala del Vino per presentare i diversi vitigni presenti alle differenti altitudini. Un viaggio empirico più che teorico trovandosi sempre nella giusta collocazione naturale. Dal Lagrein (che cresce a basse quote) al Riesling (il più alto) passando per Merlot, Blauburgunger, Müller Thurgau e diversi altri. Un percorso ideale che funziona, tra l’altro, sia in salita sia in discesa.

All’inaugurazione, organizzata nei locali della cantina Waldgries

tra prodotti autoctoni di grande livello e filari, i Presidenti Roland Buratti e Wolfgang Holzner, assieme una cinquantina di invitati hanno idealmente tagliato il nastro, aprendo così una nuova e preziosa porta per il turismo del capoluogo e dell’Alto Adige in generale. Musica e tanta emozione per una giornata davvero attesa che costituisce una novità non solo per i turisti, ma anche per i tanti bolzanini che frequentano con regolarità e passione la zona tra Rencio e l’Altipiano del Renon.

 

 

Buratti e Holzner: "Emozione per un sentiero gioiello"

“Il sentiero è un gioiello che contiene molta della ricchezza del territorio altoatesino in generale e dei due comuni interessati in particolare. Una cura e una cultura del verde che sono un esempio di valorizzazione e bellezza” la riflessione del presidente dell’Azienda di Soggiorno Roland Buratti. “Continua l’incessante lavoro di questi mesi che sta collocando sempre più Bolzano come città del vino a tutto tondo”.

 

"La viticoltura ha una lunga tradizione sui pendii baciati dal sole che salgono da Bolzano al Renon, motivo per cui, ormai diversi anni fa, Klaus Unterhofer (†), allora membro del comitato dell'Associazione turistica del Renon, ebbe l'idea di costruire un sentiero", spiega il presidente dell'Associazione Turistica del Renon. “È stato un onore che ci sia stato permesso di continuare a lavorare sulla sua idea e di aprire oggi un percorso unico nel suo genere. Il sentiero è segno vivo della collaborazione tra turismo e agricoltura. I contadini aprono le porte dei loro vigneti e lasciano che gli escursionisti lungo il percorso prendano parte alla nostra preziosa tradizione e cultura del vino”.

 

La realizzazione del progetto ha visto impegnati il gruppo di lavoro REBE, il corpo forestale, l’AVS di Bolzano e Renon e, infine, i viticoltori della zona, che hanno permesso il passaggio/transito nei loro vigneti.

 

Il progetto, a tema Vino, Natura e Cultura è stato reso possibile dal finanziamento dei due enti principali Azienda di Soggiorno di Bolzano e Associazione Turistica Renon con il supporto di Provincia Autonoma di Bolzano, Raika Renon, comune di Renon, Fondazione Cassa di Risparmio di Bolzano, il Consorzio Tutela Santa Maddalena e la Cantina Bolzano.

 

In foto da sinistra: Roberta Agosti – Azienda Soggiorno Bolzano,  Roland Buratti – Presidente Azienda Soggiorno, Johanna Ramoser – Assessora al Turismo,  Christian Plattner – Ansitz Waldgries,  Paul Lintner – Sindaco Comune del Renon,  Wolfgang Holzner – Presidente Associazione Turistica Renon,  Stefan Fink – Raika Ritten,  Reinhold Marsoner – Fondazione Cassa Di Risparmio.


Kommentar schreiben

Kommentare: 0

Gentile visitatore, le do il benvenuto sul mio sito Gourmet Südtirol. In questo momento il sito è in fase di revisione, mi scuso per gli eventuali (e temporanei) problemi di visualizzazione. Monika

Pfitscher

X PopUp IT

Liebe Besucher/in, ich freue mich, Sie auf Gourmet Südtirol begrüßen zu dürfen. Zurzeit wird meine Website überarbeitet. Ich bitte um Entschuldigung, wenn es hier und da zu Darstellungsproblemen kommt.

Ihre Monika Pfitscher

X PopUp DE