Bue di Qualità dalle locande sudtirolesi

Già 200 anni fa la gente dell'epoca era ghiotta della delicata e dalle finissime fibre carni del colossale “Bue di Qualità”. Nelle vallate e fra contadini correva voce che questa carne veniva addirittura gustata nei banchetti imperiali signorili a Vienna. A primavera si portano i bovini giovani su in alta montagna a pascolare, qui devono rimanere minimo per 2 stagioni nutrendosi e crescendo sotto lo sguardo e l'attenzione dei loro pastori, perché il proverbio dei pastori è: "l'estate le ossa in inverno la carne".

Passati le 2 stagioni di pascolo per il tradizionale avvenimento del mercato di pasqua i contadini portano queste ormai diventati colossali bestie giù a valle al mercato di san Lorenzo in val Pusteria per metterli all' asta.

 

Al “Wirtshaus Thurnerhof" è un onore servire questi piatti prelibati di carne del “Bue di Qualità”. Bisogna darvi un avvertimento molto importante: chi mangia la carne del “Bue di Qualità” per la prima volta può diventarne dipendente e non può più farne a meno.

 

 

 

 

 

 Un estratto della lista al Thurnerhof
Carpaccio di lingua cotta del “Bue di Qualità” con raffano-panna dipp    11,00 €  
Canederli di fegato del “Bue di Qualità” in un doppio consomè con carotejulien    6,00 €
 *
"Zuppa Acida" dei polmoni del “Bue di Qualità”   7,00 €
 *
Bistecca del “Bue di Qualità” alla griglia con insalatina primaverile e patate del contadino    19,90 €
 
 

Kommentar schreiben

Kommentare: 0
Follow on Bloglovin

Bere Bar    Cafe    Pub    Club    Bistro Südtirol    Alto Adige    Ristoranti    Keller cantine    Hütten    Skifahren    Malghe in Südtirol    Alto Adige    Delikatessen Spezialitäten aus Südtirol    Urlaub in Südtirol    Vacanze in Alto Adige gastronomische dall`Alto Adige    Sehenswürdigkeiten in Südtirol    Must see´s in Alto Adige    Rezepte aus Südtirol    Ricette dall`Alto Adige Gourmet Südtirol    Wein aus Süditrol     Essen in Südtirol      Trinken in Südtirol    Gourmet Hotels in Südtirol     Wandern    Golf in Südtirol